antiossidanti, Dolori e Infiammazioni, fitoterapia, gemmoderivati

Ribes Nero, cortisone naturale

Il ribes nero (Ribes Nigrum) è uno dei rimedi fitoterapici più importanti da avere a casa; in fitoterapia si utilizzano diverse parti della pianta dal momento che svolgono azioni differenti.

Non sono noti effetti collaterali, l’unica cautela deve essere quella per le persone gravemente ipertese (il ribes nero può aumentare la pressione arteriosa), che dovrebbero evitarne un consumo eccessivo.
Le foglie contengono flavonoidi, vitamina C, prodelfinidoli,olio essenziale (terpeni). I frutti contengono flavonoidi, antociani, acidi organici, acido ascorbico, mucillagini, pectine, zuccheri.

Gemmoderivato:

Il gemmoderivato Ribes Nigrum che potrete facilmente reperire in erboristeria è utilissimo per chi soffre di allergie.

Ribes Nigrum affianca la terapia farmacologica svolgendo un’azione “cortison-like” agendo direttamente sulla corteccia surrenalica ed aumentando così la produzione di steroidi surrenalici (cit. A. Speciani, immunologo – allergologo), quindi un’azione molto simile a quella antiinfiammatoria del vero e proprio cortisone, senza averne però gli effetti collaterali.

Assumere 40 gocce di gemmoderivato 1DH 2 o 3 volte al giorno assicura questo effetto benefico.

blackcurrant_leaf

Foglie:

Le foglie di ribes nero hanno principalmente ottime proprietà diuretiche. Aiutano l’organismo a disfarsi dell’acido urico in eccesso e sono qundi un rimedio utile per chi soffre di reumatismi o gotta considerandone anche l’azione antinfiammatoria che contrasta i dolori articolari tipici di queste condizioni.

L’azione antinfiammatoria delle foglie è ottima sia in manifestazioni acute che croniche con una significativa riduzione dei macrofagi che sono i principali responsabili dei processi infiammatori.

Le foglie hanno anche proprietà ipotensivanti.

L’infuso di foglie di ribes nero è indicato anche in caso di calcoli renali.

bottom-currants2

Frutti:

I benefici dei frutti di ribes nero si possono godere consumando direttamente i frutti freschi o bevendone il succo.

Consumare frutti di ribes nero garantisce un’ottima azione di protezione dei vasi capillari ed è indicato in caso di couperose, rosacea, varici e altre manifestazioni di fragilità capillare.

Del ribes nero non va trascurata neanche l’azione antiossidante di contrasto dei radicali liberi.

Annunci

4 thoughts on “Ribes Nero, cortisone naturale”

    1. Ciao! Una buona idea potrebbe essere bere con regolarità un infuso di foglie di ulivo e/o usare il gemmoderivato Olea Europea. Biancospino è ok, ma con attenzione perchè vasodilata. Bisogna capire se alla base della pressione alta c’è una patologia ( questo deve stabilirlo il medico), e nel caso trattarla adeguatamente affiancando alla terapia farmacologica un’azione mirata sull’alimentazione e sulle abitudini (caffè, alcol, fumo, attività fisica)! Spero di essere stata d’aiuto! Grazie per il commento!

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...