fitoterapia, Vitaminizzanti

10 buoni motivi per mangiare il Dragon Fruit

 

Vi sarà capitato di scorgere questo curioso frutto in qualche esercizio di frutta e verdura che tratta merce esotica, e sarete rimasti stupiti dai colori accesi e dalla strana forma che ha!

dragon-fruit-pitaya-431Viene chiamato Dragon Fruit, il nome scientifico è Hylocereus Undatus (spesso chiamato anche Pitaya e la pianta da cui viene raccolto è una cactacea; potrebbe ricordare vagamente il concetto del fico d’india. Ne esistono molte varietà ma le più comuni sono quella con la buccia fuxia e quella gialla; la polpa all’interno è morbida e sono presenti molti piccoli semi neri. E’ originario del centro America (Messico) ma ad oggi è estremamente popolare nei paesi del sud est asiatico dove viene largamente utilizzato per dessert, cocktails e piatti vari. Ma non va considerato solo un’aggiunta estetica, un tocco esotico per decorare le nostre pietanze in qualche occasione particolare.

ob_9cf026_couleu10

Ecco 10 fatti che vi faranno pensare a questo frutto proprio come ad un fitoterapico:

  1. Fonte di calcio e fosforo, è utile per mantenere la salute del sistema scheletrico e nella prevenzione dell’osteoporosi.
  2. Alto contenuto di vitamina B e vitamina C che favoriscono le funzioni del sistema nervoso e potenziano il sistema immunitario.
  3. Contiene vitamina A sotto forma di carotene, utile per mantenere in equilibrio le funzioni della vista e nella prevenzione del cancro nei non fumatori.
  4. Contiene antiossidanti ed acidi grassi essenziali che mantengono la pelle sana e la rendono luminosa.
  5. E’ antinfiammatorio in quanto ha un ottimo potere alcalinizzante. Riduce l’infiammazione in particolare delle articolazioni.
  6. Ricchissimo di fibre, aiuta la digestione e le funzioni intestinali, ottimo alleato per la perdita di peso.
  7. E’ ipocolesterolemizzante ed aiuta ad abbassare la pressione sanguigna.
  8. Azione anti-age, gli antiossidanti combattono la proliferazione dei radicali liberi.
  9. Utile nella strategia di prevenzione del cancro, grazie al contenuto di antiossidanti, all’azione basicizzante e alla pulizia che opera nei confronti dei metalli pesanti.
  10. Supporta il processo metabolico regolando la presenza di zuccheri nel sangue.

7344e4c3f79681e11c7a599929311f39

Oltre ai 10 punti cardine elencati sopra, bisogna ricordare che il Dragon Fruit è adatto per le diete di restrizione calorica; contiene solamente 60 calorie per 100 grammi di polpa. Ha un bassissimo contenuto di colesterolo e pochissimi grassi.

Si può gustare fresco, semplicemente tagliandolo a metà per la lunghezza e raccogliendo la polpa con il cucchiaino, oppure si possono trovare in rete tantissime ricette di desset, gelati, cocktails, frullati e tanto ancora! Provate a dare uno sguardo alle ricette con Pitaya di GialloZafferano, o al tripudio di ispirazioni che ci sono su Pinterest!

Per le più intraprendenti con l’inglese, questa è la ricetta della bellissima Dragon Fruit Jelly Mooncake di Jo Ling, non è uno spettacolo?!

img_6925

E qui la sontuosa smoothie bowl di NutritionStripped: dragon fruit, banana, pappa reale, latte di cocco e molti altri ingredienti super nutrienti!

dragon-fruit-smoothie-bowl1

Voi avete mai provato il Dragon Fruit? Dove siete riusciti ad acquistarlo? Vi è piaciuto?

Per approfondire:

Annunci

2 thoughts on “10 buoni motivi per mangiare il Dragon Fruit”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...